Nell’entusiasmante mondo della biancheria da cucina, l’inverno 2023-2024 si prospetta come una stagione in cui la creatività e la palette cromatica sono al centro dell’attenzione. Gli esperti del settore prevedono che le persone adotteranno una vasta gamma di colori, dando vita a cucine che brillano di personalità e stile. I protagonisti indiscussi di questa stagione saranno i rosa brillanti, i blu acqua e i caldi marroni. Ma, naturalmente, i colori neutri avranno sempre il loro posto speciale, garantendo eleganza senza tempo. Scopriamo insieme quali saranno i colori di tendenza biancheria da cucina  per l’inverno 2023/2024.

Biancheria da cucina: quali saranno colori e tendenze inverno 23/24?

Le aziende che hanno presentato i nuovi colori e le tendenze della biancheria da cucina per il prossimo inverno 2023-2024 hanno tirato fuori delle palette di colori spettacolari, creando così nuovi abbinamenti cromatici.

L’inverno 2024 accoglierà una giocosa giustapposizione di tonalità vivaci e toni pastello. In particolare, possiamo aspettarci di vedere un’interazione tra colori lattiginosi e terrosi.

Vediamo insieme quali saranno colori e tendenze inverno 23/24.

Tonalità neutre

I colori neutri come il bianco, il grigio ed il beige rimangono sempre una scelta classica per la biancheria da cucina. Questi colori sono versatili e si adattano bene a qualsiasi stile di cucina.

Colori pastello

Colori delicati come il rosa pallido, il celeste ed il verde menta possono conferire un tocco di freschezza e leggerezza alla cucina.

Il blu cielo e le varie tonalità

Il blu è un colore molto utilizzato in cucina e le tonalità variano dal blu navy al turchese. Il blu è spesso associato all’acqua ed alla pulizia.

Il prossimo inverno 2024 vedrà il formarsi di nuove armonie cromatiche in cui il blu cielo avrà un ruolo centrale di valorizzazione. Questa è l’idea presentata dai più noti coloristi e trend forecasters di fama internazionale. Questo è uno di quei colori che non perderà mai popolarità grazie al suo innato legame con il mondo naturale. È un colore che fa stare bene e con il quale le persone possono davvero relazionarsi perché è rilassante, quindi per il prossimo anno troverà ampio spazio nella biancheria da cucina delle nostre case. L’azzurro fa emergere qualità diverse in ogni tonalità, trasformandole quasi in nuovi colori.

Colori vivaci

Alcune cucine moderne optano per colori vivaci come il giallo, l’arancione o il rosso per aggiungere un tocco di energia e vitalità.

Tonalità terrose

Colori ispirati alla terra come il terracotta, il marrone ed il verde oliva possono creare un’atmosfera calda ed accogliente in cucina.

I verdi tenui e discreti  avranno la loro parte nella biancheria casa dell’inverno 2024.

Oltre alle tonalità terrose, si prevede che anche i verdi profondi faranno la loro comparsa nelle tovaglie, nei grembiuli e nelle presine da cucina del prossimo anno.

Combinazioni di colore

Combinare più colori in modo creativo è una tendenza molto diffusa. Ad esempio, una tovaglia a righe in blu e bianco con accessori in arancione può creare un effetto visivo affascinante.

Ultravioletto e viola intrigante

Il viola giocherà un ruolo sempre più importante nelle nuove collezioni di tessile cucina, ma anche in quelle degli accessori per la casa. Abbinato a tonalità vivaci e solari come l’arancione, questo colore riaccende combinazioni di colori a lungo dimenticate e che non erano state più utilizzate in cucina. Gli esperti sottolineano che questo colore è estremamente versatile perché i viola intriganti e i lilla aiutano le persone a distinguersi e ad osare di più con i colori della biancheria della cucina.

Le tonalità di viola più tenui e morbide aumenteranno di popolarità nel prossimo anno.

Effetti acquerello

Per quanto riguarda l’uso del colore, una particolare attenzione verrà posta all’acqua, che porta una nuova dimensione alla tavolozza dei colori della biancheria di casa. Ciò si ottiene attraverso gli effetti acquerello, presenti su tovaglie e tessuti di presine, strofinacci, guanti da forno e grembiuli.

Il nostro desiderio di trascorrere del tempo nella natura, unito all’attenzione per la salute e il benessere, si manifesta in blu acqua rinfrescanti ed acquatici, ma anche in tonalità blu più fredde, serene e meditative.

Anche le tonalità vivaci del verde acqua e del turchese sono in linea con questo concetto, così come i “verdi ossigenati ed erbacei”.

Arancione bruciato

L’arancione bruciato sarà un colore ricorrente in numerosi stand espositivi per un’inaspettata ode al passato. Dopo aver lasciato il segno negli Anni ’60 e ’70, l’arancione bruciato è tornato, rielaborato per i giorni nostri in toni decisamente contemporanei e rivitalizzati.

Il Kaki

Il kaki è un colore che si sposa bene con una tavolozza di colori più ampia, nella quale il turchese, l’arancione bruciato ed il marrone la fanno da padroni.

Rosa e rosso

Le vivaci tonalità di rosa continueranno ad essere molto popolari ma emanano allo stesso tempo ottimismo. Anche le sfumature di blush e rosa baby saranno un punto fermo. I consumatori si allontaneranno invece dai grigi freddi, mentre si prevede una naturale transizione verso il rosa terroso che è una tonalità senza tempo e di tendenza in grado di portare una naturale tranquillità in cucina.

Da non sottovalutare le tonalità delle famiglie del rosso e del terracotta che vedranno una rinascita nella biancheria da cucina del prossimo anno.

Scrivici!
Hai bisogno di un consiglio?
Ciao! Hai bisogno di consigli sui prodotti o assistenza sugli ordini? Siamo qui per te!